Perequazione

PEREQUAZIONE
Attraverso la conferma dell’applicazione dei principi perequativi che intendiamo snellire ed applicare non come plafond unitario ma con opportune differenziazioni a seconda delle caratteristiche delle aree del territorio.
Meccanismi di “premialità ed incentivazione al riuso funzionale degli spazi” saranno introdotti non solo per il recupero del patrimonio edilizio esistente, specie nei tessuti storici, ma anche per quello degli opifici dismessi in ambito centrale, quali l’Ex CIR nel capoluogo ed i magazzini interni a via XIV Luglio a Levane.
Stesso principio sarà applicato per concretizzare quegli interventi, in aree pubbliche o destinate a servizi pubblici, attualmente individuate nel regolamento urbanistico come aree di trasformazione per servizi (AT_S), che dal 2003 sono rimasti lettera morta.