Chi ben comincia…

#chibencomincia

Il 2017 è stato il primo anno solare di attività della #GiuntaChiassaiMartini.

Molte cose sono state #fatte; altre saranno messe in campo nei prossimi anni.

Con queste immagini #riepiloghiamo i provvedimenti presi fino ad oggi.

Perché chi ben comincia…

Lo Sport: una delle priorità per la nostra amministrazione

Lo Sport: una delle priorità per la nostra amministrazione

sportLo sport ha forte valenza sociale ed educativa sui giovani, indirizzandoli verso sani stili di vita e fornendo loro una formazione che protrae i propri benefici effetti anche dopo la loro partecipazione attiva. Offre inoltre l’opportunità per una prevenzione sanitaria nei confronti di tutti coloro che lo praticano. Per queste motivazioni, lo sport avrà per l’Amministrazione una posizione di specifico rilievo e ci proponiamo di implementare gli spazi dedicati alla pratica delle discipline sportive.

Lo faremo coadiuvando l’iniziativa privata attraverso la semplificazione degli iter burocratici di realizzazione attraverso l’introduzione di specifiche e snelle norme negli strumenti urbanistici. Nei nuovi insediamenti residenziali e produttivi realizzeremo spazi per il gioco, lo sport e lo svago in ambito di quartiere. Una sorta di “playgrounds” sul modello statunitense (spazi di libero accesso, apolitici ed aconfessionali).
In questo contesto, si inserisce la realizzazione dei due parchi cittadini: quello fluviale dell’Arno e quello dei Cappuccini che, per la sua prossimità al centro cittadino sarà il naturale spazio ricreativo di connessione con quest’ultimo.

Particolare attenzione sarà dedicata anche alla manutenzione in efficienza delle strutture esistenti, prime tra tutte lo stadio comunale “Brilli Peri” ed il palazzetto dello sport di viale Matteotti. Quest’ultimo versa in condizioni pressoché fatiscenti per l’incuria e l’abbandono manutentivo dell’ultimo decennio e, viste anche le attività che vi si svolgono – dal carattere sportivo polivalente fino a quelle didattiche che attraggono numerose frequentazioni anche in ambito nazionale – sarà completamente ristrutturato, reso autosufficiente dal punto di vista energetico e dotato di quella infrastrutturazione legistica oggi assente.

Il “Brilli Peri” ha spazi in assoluto degrado come la pista per l’atletica e le pedane le appendici alla struttura, gli spogliatoi realizzate negli anni ’70 . È urgente intervenire per garantire una logistica dignitosa che consenta ai numerosi giovani di poter allenarsi e gareggiare nella loro città.

Il CONI offre la possibilità di intercettare finanziamenti a quelle amministrazioni che dimostrino di avere progettualità ed attenzione verso certe discipline che non sono da considerarsi assolutamente minori. Appare un controsenso non sfruttare gli effetti positivi ottenibili anche per l’afflusso turistico cittadino, offrendo opportunità per meeting ed incontri di carattere nazionale ed internazionale che richiamerebbero molti appassionati.

Lo Sport è per tutti e dove oggi non lo è lo dovrà diventare, aprire i centri sportivi con accessibilità e sport adattato anche a disabili sia fisici che intellettivi, in questo caso il C.I.P. (Comitato Italiano Paralimpico) potrà essere affiancato al CONI per la ricerca e recepimento di finanziamenti e dotazioni specifiche per lo sport.

Lo Sport è uno dei migliori metodi d’integrazione e socializzazione che permette il vero abbattimento delle barriere.

La rinascita della città: prima tappa il centro storico

La rinascita della città: prima tappa il centro storico

2

Si terrà sabato 14 maggio ore 21.00 presso il Circolo Stanze Ulivieri l’incontro pubblico sul tema “La rinascita della città: prima tappa il centro storico. Occasioni, recuperi, nuove idee, investimenti”.
Scopo dell’evento, parlare di rigenerazione urbana con particolare riferimento al recupero dei centri storici. Perché i centri storici, sotto il profilo funzionale, rappresentano la molteplicità, essendo allo stesso centro abitato, centro produttivo e centro culturale. Si tratta di una tematica complessa che coinvolge non solo l’indirizzo politico ma anche la gestione amministrativa e finanziaria di tutti quei processi da mettere in campo per dare un nuovo aspetto alle città.
Interverranno all’evento Silvia Chiassai, psicoterapeuta e candidata a sindaco di Montevarchi, Alessandro Ghinelli, ingegnere e Sindaco di Arezzo e Mara Bernardini ex Direttore generale del Comune di Modena, consigliere d’amministrazione di Meta Spa dal 2003 al 2005, consigliere di amministrazione di Hera Spa dal 2006, attualmente consulente di Sinloc Spa ed esperta di recupero di centri storici.